Fototeca Cum
 
 
Titolo: Città - Fori imperiali
Autore: Amedeo Cristino - Vedi tutte le sue foto
Data scatto: 25-01-2011 11:58:54
Data pubblicazione: 24-03-2014 11:12:36
Numero visite: 297
   
Descrizione:
La foto mostra parte dei fori imperiali, la colonna Traiana e le Chiese di S. Maria di Loreto e del Santissimo Nome di Maria. La Colonna Traiana è un monumento innalzato a Roma per celebrare la conquista della Dacia da parte dell'imperatore Traiano: rievoca infatti tutti i momenti salienti di quella espansione territoriale. Si tratta della prima colonna coclide mai innalzata. Era collocata nel Foro di Traiano, in un ristretto cortile alle spalle della Basilica Ulpia fra due (presunte) biblioteche, dove un doppio loggiato ai lati ne facilitava la lettura. È possibile che una visione più ravvicinata si potesse avere salendo sulle terrazze di copertura della navata laterale della Basilica Ulpia o su quelle che probabilmente coprivano anche i portici antistanti le due biblioteche. Una lettura "abbreviata" era anche possibile senza la necessità di girare intorno al fusto della colonna per seguire l'intero racconto, seguendo le scene secondo un ordine verticale, dato che la loro sovrapposizione nelle diverse spire sembra seguire una logica coerente. La Colonna Traiana fu una novità assoluta nell'arte antica e divenne il punto di arrivo più all'avanguardia per il rilievo storico romano. Nella Colonna Traiana si assiste per la prima volta nell'arte romana a un'espressione artistica nata legittimamente autonoma in ogni suo aspetto. La colonna è del tipo "centenario", cioè alta 100 piedi romani (pari a 29,78 metri, 39,86 metri circa se si include l'alto piedistallo alla base e la statua alla sommità). L'ordine della colonna è quello dorico riadattato, come testimoniano alla sommità le scanalature sotto il fregio spiraliforme, il capitello decorato da un kyma a ovoli e con la base a forma di corona su plinto. La colonna è costituita da 19 colossali blocchi in marmo lunense, ciascuno dei quali pesa circa 40 tonnellate ed ha un diametro di 3,83 metri. Essi vanno a comporre i 17 rocchi, la base, il capitello e l'abaco. In origine sulla sommità era collocata una statua bronzea di Traiano. I Fori Imperiali costituiscono una serie di piazze monumentali edificate nel corso di un secolo e mezzo (tra il 46 a.C. e il 113 d.C.) nel cuore della città di Roma dagli imperatori. Di essi non fa invece parte il Foro Romano, ossia la vecchia piazza repubblicana, la cui prima sistemazione risale all'età regia (VI secolo a.C.) e che era stato per secoli il centro politico, religioso ed economico della città, ma che non ebbe mai un carattere unitario. Sotto Cesare e Augusto, la costruzione della Basilica Giulia e il rifacimento della Basilica Emilia, che delimitavano i lati lunghi della piazza, diedero tuttavia al Foro una certa regolarità. Gennaio 2011
 
 
Tags:
pietra, scultura, decorazioni, architettura , statue, statua, archeologia, reperto archeologico, rovine, resti, chiesa, cupola
 
 
Posizione geografica:
Europa - Italia - Roma | Vedi tutte le foto di questa località
 

Versioni disponibili:

PRESS Formato: JPG 240 DPI 55 x 37 cm 5184 x 3456 px 7.17 Mb Richiedi foto PRESS
WEB Formato: JPG 72 DPI 32 x 21 cm 900 x 600 px 70 Kb Richiedi foto WEB
 
 
Fondazione CUM
 
Copyright 2020 Fondazione Cum. Tutti i diritti sono riservati. | C.F. 93108110235 Realizzato da: